Nato sull’Isola della Riunione, Léon Michelot diventa nel 1875 il vice-direttore della prima succursale della Banque de l’Indochine a Saigon, prima di assumerne la direzione, quattro anni più tardi.

 
La rete in Asia assume una nuova dimensione 

Dimostrate le sue capacità, Léon Michelot diventerà nel 1888 il primo Ispettore generale delle agenzie, dando alla rete della banca una nuova dimensione, tramite l’apertura di numerose succursali: Phnom Penh nel 1890, Tourane (oggi chiamata Da Nang) nel 1891, Hong Kong nel 1894, Bangkok nel 1897, Shanghai nel 1898, Canton e Hankou nel 1902, Battambang nel 1904, Singapore nel 1905, Tientsin e Pechino nel 1907.

Lavoratore infaticabile, resterà il primo grande artigiano della Banca. Oltre che per la professionalità, è diventato celebre per la sua dimensione umana e il suo coraggio, in particolare a favore del personale. Gli siamo grati per questa preziosa eredità e per aver aperto la strada che ci sforziamo di seguire.

Ritorno in alto